sábado, 11 de diciembre de 2010

BIPERSONALE - Silvera-Principato, Italia 2011 - COMPARED CULTURES




testo critico Cristina Russo
Le opere di Silvera, rappresentano la drammaticità dei colori modella corpi deformati da un antico passato che affonda le sue radici nel mondo onirico precolombiano. Figure monumentali prendono forma da uno sguardo irriverente aprendoci le tele come finestre di un teatro di marionette. Orm ...e storiche scolpite nella terra rivendicano la loro presenza in un immaginario sacro davanti allo specchio della cronaca moderna, spettro mascherato della coscienza.

Qual è la differenza tra un'informazione e un'opera d'arte? Umberto Eco in "Opera Aperta" indica un "valore aggiunto" che distingue un'opera da un messaggio informativo. Il lavoro di denuncia del pittore Michele Principato consiste nel restituire alla pittura la sua funzione provocatoria. Col suo lavoro il pittore rende le sue tele testimoni della cronaca umana raccontata sui "muri dell'anima mundi". Le pennellate dell'artista sono graffi di uno sguardo disincantato e fiero affinchè i colori tuonino nel bianco delle tele e delle coscienze. La stesura dei colori ricorda quella della consistenza magmatica, la fusione di un insieme caotico.

No hay comentarios.: